[Super Bowl 2019] Microsoft: when everybody plays, we all win

Non sono ancora riuscito a vedere tutti gli spot del Super Bowl, però nei giorni scorsi ho visto quello di Microsoft al suo Xbox Adaptive Controller, controller disegnato per andare in contro alle esigenze dei giocatori con limitata mobilità, grazie ai suoi grandi bottoni programmabili e la possibilità di connetterlo facilmente ad altre periferiche esterne tra switch, bottoni, staffe, joystick personalizzati con un unico obiettivo: rendere il gaming più accessibile.

Un progetto bellissimo, uno strumento studiato per essere altamente personalizzabile e adattarsi al meglio alle esigenze di chi è nato con disabilità o ha perso un braccio o altri arti, trovando il giusto modo di giocare per ognuno.

Un progetto sviluppato assieme ai gamer della community e diverse associazioni e fondazioni come The AbleGamers Charity, Cerebral Palsy Foundation, SpecialEffect, Warfighter Engaged con un unico obiettivo: trovare assieme il design, le funzionalità e la struttura migliore per questo controller.

È un bel progetto che è giusto sia messo in luce il più possibile. E l’incredibile spot spot che trovate di seguito credo gli renda giustizia, raccontando la storia di questi bambini e il loro amore per i videogiochi, nonostante le difficoltà. Certo, ancora “it’s a little challenging but that’s the whole point of gaming.”

When everybody plays, we all win.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.