About H

Forse questo post dovrebbe finire sul mio blog personale, eppure, sono giorni di cambiamenti nella mia vita professionale e al momento non riesco a scindere le due cose. Sono infatti tornato da una due giorni in quel di Ca’ Tron, frazione di Roncade, Treviso. Una due giorni per ambientarci al nuovo ambiente di lavoro, per… Continua a leggere About H

[iPad2] Ops, Apple did it again

I detrattori possono dire quello che vogliono e io sarò di parte o monotematico, ma Apple ce l’ha fatta un’altra volta. Circa un anno fa ha praticamente creato un nuovo mercato o, per lo meno, defined a new category of product. E tutti a inseguire, copiare. E mentre c’è chi ancora tenta di trovare la sua… Continua a leggere [iPad2] Ops, Apple did it again

Pubblicato
Etichettato come hi-tech Taggato

Babylon City of Dreams arriva su iPad

Giovedì sera c’è stato l’evento di presentazione di “Babylon City of Dreams”, primo caso italiano di un prodotto editoriale completamente basato su iPad che tratta di architettura, arte, design, musica e cultura. Secondo (in ordine di uscita) solo a R7, il settimanale gratuito di Repubblica, Babylon si configura come un magazine mensile disponibile gratuitamente  su… Continua a leggere Babylon City of Dreams arriva su iPad

Il giorno in cui Internet morì (in Egitto)

Dalle confuse informazioni che si trovano in rete, sembra che oggi il Governo Egiziano abbia dato l’ordine ai vari provider del paese di disattivare ogni forma di connettività, sia su tecnologia DSL che su rete mobile 3G. Come si può notare dal grafico sopra (fonte: Renesys), uno ad uno i fornitori di connettività hanno spento… Continua a leggere Il giorno in cui Internet morì (in Egitto)

Siete pronti a risolvere la Dropquest?

È iniziata da qualche ora la Dropquest, un concorso ad enigmi lanciato da Dropbox che offre (anzi, offriva, visto che si è già conclusa) interessanti premi a quelli che sarebbero riusciti a risolvere per primi i 29 indovinelli. Dropquest will also be timed, and the fastest finishers will be rewarded with even more fantastic prizes.… Continua a leggere Siete pronti a risolvere la Dropquest?

Mac App Store e l’inconsistenza della GUI

È disponibile da un paio di giorni l’ultimo aggiornamento di sistema per il Mac OS che porta con sè il nuovo Mac App Store. Avviarlo la prima volta volta e installare una qualsiasi applicazione gratuita è una meraviglia. La stessa interfaccia a cui siamo già stati abituati da anni di iTunes Store, la stessa facilità… Continua a leggere Mac App Store e l’inconsistenza della GUI

Skype v.5 beta per Mac

Da circa un mese Skype ha rilasciato la versione 5 beta del proprio software per MacOS. Al primo avvio, ci si rende subito conto dell’abbandono di una filosofia basata su diversi pannelli fluttuanti in favore di un’unica finestra che comprende ogni elemento: sia la rubrica dei propri contatti che le finestre di chat, la cronologia,… Continua a leggere Skype v.5 beta per Mac

Parole sagge: “Contro i mockup pre-contrattuali”

In realtà, ci sono alcuni motivi per cui i mockup in fase di offerta sono un’idiozia: prima di capire come fare un mockup bisogna progettare la struttura del sito e definire i singoli elementi delle pagine, altrimenti cosa ci metti nel mockup? (basterebbe questo, ma andiamo avanti) il visual design dipende dal mood, dai benchmark,… Continua a leggere Parole sagge: “Contro i mockup pre-contrattuali”

Reeder per Mac: che la contaminazione abbia inizio

Da quando, anni fa, ho scoperto l’utilità dei feed, ho provato un sacco di programmi per gestirli. Il primo esperimento è stato con safari, poi ho provato applicazioni specifiche e infine sono approdato a Google Reader: un’interfaccia perfetta, completamente online, accessibile da qualsiasi computer connesso ad internet (casa, università, lavoro) e anche dal telefono. Da… Continua a leggere Reeder per Mac: che la contaminazione abbia inizio