Che musica ascolta il Presidente Obama?

Vi siete sempre chiesti che musica ascolta il Presidente Obama?

Beh, abbiamo una risposta, contenuta in un tweet pubblicato oggi e che rimanda direttamente a due playlist estive su Spotify.

Un endorsement mica male (come discutevamo con Andrea in chat) per Spotify, che anche in questo caso “batte” Rdio e che viene preferito al rivale americano*: è infatti sul servizio di origine svedese che è stato creato il profilo ufficiale della Casa Bianca.

Al momento il profilo contiene solo le due playlist sopracitate, ma è un’iniziativa da non sottovalutare: se la memoria non mi inganna – è la prima volta che un’amministrazione pubblica apre un canale social del genere con contenuti però “personali” e curati direttamente dalle persone che la compongono.

Summer Playlist POTUS

Infatti, come si legge dal comunicato stampa alle due playlist curate da Obama, si aggiungeranno presto altre playlist con contenuti su temi specifici o curate da altri membri dell’Amministrazione:

And make sure you follow the White House on Spotify — because we’ve got a lot more to come, from issue-specific playlists to songs selected by other people in the White House.

Non so voi, mai io sono molto interessato a vedere come si evolverà: non solo nell’immediato futuro, ma soprattutto con l’avvicendarsi dei presidenti e curiosare nei loro gusti musicali…

E complimenti anche a Jason Goldman, neo Chief Digital Officer della Casa Bianca, che sicuramente è la mente dietro all’operazione.

 

* sì, è vero: avrei potuto inserire tra i competitor battuti anche anche Apple Music (e il suo social integrato, Connect), ma (1) non è venuto in mente subito (2) per un’iniziativa del genere è fondamentale la diffusione tra gli utenti, giusto? E magari non solo a carattere nazionale ma anche globale?

Rispondi